Attualità

Dom.26.5.24 (Babbini)

Dom. 26.5.24 (per Babbini)

Ricevo da Mauro Gori un saggio forse dal titolo alquanto generico, La politica come governo della convivenza, ma che in realtà è rivolto a darci un ritratto di Paolo Babbini, il che mi ricorda la mia stagione migliore di partecipazione alla vita politica, all’ombra di Craxi e del Garofano, di cui Babbini è stato il fedele interprete qui a Bologna, con mia [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Attualità

Rushdie: una coltellata in cronaca diretta

Knife

Per paradosso mi sentirei quasi di affermare che dobbiamo quasi benedire quelle coltellate recate a Salman Rushdie da un balordo, dato che gli hanno consentito di dedicare a quel pur tragico evento uno dei suoi scritti migliori, tali che a mio avviso gli meriterebbero l’assegnazione del Premio Nobel. Eppure almeno nel mio giudizio le sue quotazioni erano alquanto al ribasso, avevo recensito [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Attualità

In morte di Giorgio Marconi

In morte di Giorgio Marconi

Leggo con infinito dolore della scomparsa di Giorgio Marconi, sapevo peraltro che da tempo stava male, vittima di un volgare incidente, credo nel suo studio all’ultimo piano della sua Galleria, si era rovesciato nella sedia a rotelle riportando un danno inguaribile. La  nostra conoscenza risaliva agli anni ’60, era stato Romagnoni, purtroppo scomparso molto prima [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Attualità

I due Lippi

I due Lippi

I Musei Capitolini di Roma propongono una mostra molto utile che permette di distinguere tra i due Lippi, padre e figlio. Le mie preferenze vanno senz’altro al primo dei due (1406-1469), che è stato un valido membro di quella che il Vasari ha definito prima maniera del Quattrocento, fatta di coetanei e seguaci dell’Alberti, come lui pionieri nell’applicazione seppur in nuce [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Attualità

Dom.19.5.24 (ciclismo)

Dom. 19.5.24 (ciclism0)

Oggi mi prendo una vacanza da temi impegnativi per affrontarne uno all’apparenza leggero, ma non privo di qualche possibile  risvolto sociologico.  Il ciclismo  è l’unico sport che seguo davvero, forse perché da adolescente l’ho praticato seppure in modo  dilettantesco, ma avendo nel mio curriculum una Bologna-Cattolica, luogo della nostra villeggiatura e da lì [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Attualità

De Giovanni: una pioggia unificatrice

Pioggia

Ritengo che Maurizio De Giovanni sia il migliore tra i giallisti pur numerosi ai nostri giorni, un buon erede di Camilleri e forse addirittura del grande Simenon.  Questo almeno nella serie riguardante i Bastardi di Pizzofalcone, mentre la mia approvazione discende di qualche grado per altre serie del nostro giallista. La forza del branco dei Bastardi di Pizzofalcone sta proprio nell’assortimento [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Attualità

I due Filippi

I due Filippi

I Musei Capitolini di Roma propongono una mostra molto utile che permette di distinguere tra i due Filippi, padre e figlio. Le mie preferenze vanno senz’altro al primo dei due (1406-1469), che è stato un valido membro di quella che il Vasari ha definito prima maniera del Quattrocento, fatta di coetanei e seguaci dell’Alberti, come lui pionieri nell’applicazione seppur in [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Attualità

Dom. 12-5-24 (ancora disgrazie)

Dom. 12-5-24 (ancora morti)

Il fatto atroce della settimana sono i cinque morti nei pressi di Palermo, per esalazioni mortali da un tombino di scarico. Le conseguenze che si devono trarre sono ancora due. Bisogna assolutamente proibire la pratia dei subappalti, che ovviamente portano le ditte che vi ricorrono ad abbassare i costi, a danno degli operai impiegati. E soprattutto bisogna che questi si [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Attualità

Quanta Sapienza c’è in Goliarda

Goliarda Sapienza

E’ successo quasi un miracolo, Einaudi che in genere è restio a farmi avere le sue pubblicazioni, anche se da me richieste, questa volta mi ha mandato, senza mia richiesta, l’Autobiografia delle contraddizioni, opera di Goliarda Sapienza dell’ormai lontano 1996, quasi per invitarmi a leggere una autrice altrimenti da me ignorata. Quando Goliarda aveva iniziato [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Attualità

Il mondo curvilineo fi Frank Stella

Stella

Mi giunge la triste notizia della scomparsa di Frank Stella, a 87 anni. Caso eminente di una conversione, da un rigore iniziale che ne aveva fatto un campione di arte analitica, o di Op Art, caro quindi alle prospettive dell’amico e nello stesso tempo rivale Filiberto Menna, con dipinti ben squadrati, quasi da diligente scolaro che traccia sulla superficie un reticolo di assi rigorose, o [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard