Attualità

dom. 23-1-22 (Mattarella)

Questo mio domenicale precede i lavori quirinalizi che cominciano solo la prossima settimana, ma per quanto ni riguarda non posso che ripetere la solita ammonizione. Si convinca Mattarella a prolungare il suo mandato di pochi anni fino a portarci alle elezioni del 2023. Sarebbe del tutto giusto, in quanto il Parlamento che ora voterebbe sarebbe falso come più non si può, con una maggioranza Pentastellati [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Letteratura

lady Constance Lloyd

Laura Guglielmi si era segnalata, credo ai tempi di RicercaRE, per racconti freschi e promettenti, ma ora ha fatto un salto di qualità, compare come autrice di una biografia dedicata a Lady Constance Lloyd, moglie di Oscar Wilde, ed è lavoro meritorio perché riscatta questa signora dalla possibile colpa di aver abbandonato il grande scrittore alla sua sorte infausta, quando si era compromesso [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

tuffi costruttore-decostruttore

E’ molto giusto che il MAMbo dedichi una rassegna a Italo Zuffi, una delle più solide presenze nella Felsina, non diremo pictrix, dato che nulla è più lontano da lui quanto la pittura. Zuffi è un solido costruttore, ma alleato anche al suo opposto, al decostruire, visti come i due lati di una stessa operazione. E dunque per un verso egli schiera degli elementi da impresa edilizia, mattoni [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Letteratura

grembo paterno

E’ se non sbaglio la terza volta che intervengo su un romanzo di Chiara Gamberale, ora si tratta del Grembo paterno. Devo ripetere osservazioni già svolte, siamo nel pieno di un main stream che ricalca tanti temi già svolti altrove. Diciamo pure, a suo conforto, che in definitiva non ci sono ragioni fondamentali per preferirle le ultime uscite del pur acclamato Huellebeck, o del nostrano [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Attualità

ancora

Seguo da tempo con piena adesione la pittura di Alessandro Roma, che mi sembra fornire una delle poche vie valide per rilanciare la vecchia signora delle arti. L’avevo notato nelle rassegne del Premio DAMS, poi l’avevo invitato a i una schiera eletta posta all’insegna della mazziniana “Giovine Italia”, infine in altre occasioni, monografiche e collettive. Ora mi annuncia il suo trasferimento [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Caro Fabio, non credo che ci sia il ritorno di una linea analitica

Fabio Cavallucci è uno dei miei più cari e stimati amici, tanti sono i legami che mi stringono a lui. Ricorderò l’operazione parco di sculture all’aperto a Santa Sofia, Forlì. Luogo in cui si celebra anche il culto di Mattia Moreni, tema della laurea di Fabio. E quando è stato direttore del Pecci a Prato, non ha mancato di recuperare la mia mostra alla Biennale veneziana del ’72 dedicata [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Letteratura

Uno slavato giallo di Antonio Manzini

Nell’attuale sterminata produzione di gialli il più delle volte sono gli attori protagonisti a prevalere rispetto alle pagine che gli autori gli dedicano. Questo è senza dubbio il caso della vasta serie di vicende partorite da Antonio Manzini, dalle quali emerge soprattutto la figura dell’investigatore principe, Rocco Schiavone, che cerca di imporsi e dare un senso a vicende altrimenti [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Attualità

Dom. 9-1-22 (Felicori)

Stimo molto Mauro Felicori, e dunque ho gioito quando, da uno stato di funzionario del Comune di Bologna destinato a compiti non proprio di prim’ordine, è stato innalzato dal ministro Franceschini a dirigere il museo di Caserta, con grinta e autorevolezza, da cui la sua fortuna nazionale che gli ha meritato il posto di assessore alla cultura della Regione Emilia-Romagna, al fianco del governatore [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard