Arte

Anna Valeria Borsari, un intenso rapporto dal vivere

Martedì scorso 14 settembre mi sono recato di persona a visitare al milanese Museo del Novecento la mostra di Anna Valeria Borsari, con qualche difficoltà, visto il mio stato attuale di difficile deambulazione, e la struttura labirintica di quello spazio, che tante volte ho dichiarato improprio per una citta capitale dell’arte d’oggi come appunto Milano. Ma certo mi riempie di nostalgia raggiungere [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Luca Giordano e la sua apertura al barocchetto

Ancora una volta devo a “Artribune” di avermi informato che le Gallerie dell’Accademia di Venezia hanno inaugurato nuovi spazi in cui domina una “Deposizione” di Luca Giordano, non si sa bene se dipinta di sua mano o da qualche copista fedele, il che comunque conferma che di quell’opera si era intesa tutta l’importanza. Per mia parte, non ho certo esitato ad attribuire a quell’artista [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Poussin e Cartesio, un rapporto omologico

Devo al solito a una provvida segnalazione di “Artribune” l’aver appreso che un capolavoro di Nicolas Poussin, “Gente che balla”, verrà esposto alla National Gallery di Londra, assieme ad altre opere del grande artista ugualmente ispirate alla danza, provenienti dalla Wallace Collection. La contemplazione di quel dipinto mi consente di fare una ennesima applicazione del metodo a me [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Gian Enzo Sperone, una lunga e lodevole attività

La rivista “Lo schermo dell’arte” ha raccolto una lunga intervista a Gian Enzo Sperone di cui mi ha trasmesso il testo, così permettendomi di farne un commento abbastanza preciso. Purtroppo Gian Enzo parte dalla affermazione che io mi sono ripromesso di non fare mai, da una “laudatio temporis acti”, ovvero, “ai miei tempi sì che… ora invece….”. Del resto, in piena coerenza [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

L’ambizioso Federico Zeri

Il “Robinson” di sabato scorso, 7 agosto, era in gran parte dedicato a Federico Zeri, che accoglieva il lettore dalla prima pagina con sguardo altezzoso-malizioso-insinuante, Io non sono mai stato favorevole alla sua figura, pur non facendogli mancare ol dovuto rispetto. Egli aveva iniziato prendendosela col suo Maestro, Roberto Longhi, accusandolo di non aver provveduto a dargli una cattedra [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

La bellissima Galleria Farsetti a Cortina

Cortina d’Ampezzo difende molto bene soprattutto nell’arte la sua tradizione di centro culturale con una serie di gallerie che dalle sedi nazionali mandano quassù le loro propaggini. Su tutte si impone la Galleria Farsetti del Fratelli Frediano e Franco con relativi figli, che già da molti anni hanno fatto un investimento favoloso acquistando come loro sede la stazione storica della funivia [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Il martirio di S. Orsola, lascito estremo del Carvaggio

Ottima idea di Banca Intesa di essersi costituita una seconda sede in un Palazzo napoletano appartenente alla sua dotazione. Mi pare che sia al momento l’unico caso nostrano di multi-sede, cui invece ormai ricorrono d’abitudine i grandi musei internazionali, dal Guggenheim al Louvre. Fra l’altro, al momento si insiste su un capolavoro del Caravaggio, “Il martirio di Santa Orsola”, forse [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Il Perugino, un maestro scavalcato dall’allievo Raffaello

Leggo sul “Corriere della sera” di lunedì scorso, 19 luglio, di una mostra che si apre al Palazzo Ducale di Urbino, dedicata al Perugino, nella sua qualità di maestro di Raffaello. Ne parla con piena competenza, sul foglio milanese, Carlo Arturo Quintavalle, mentre la mostra stessa si deve a Vittorio Sgarbi, che qualche volta riesce a fare buon uso del potere enorme che gli deriva dalla [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Un capolavoro di Tiziano in prestito temporaneo a Palazzo Te

Ho accennato più volte al fatto che la romana Galleria Borghese è fin troppo piena di capolavori, per cui, invece di aggiungerne altri con il pretesto di apportare qualche aspetto del contemporaneo, ci sta meglio un prelievo, uno sfoltimento, seppure temporaneo. Questo avviene ora con l’invio di un capolavoro di Tiziano, “Venere che benda Amore” in prestito temporaneo a un’altra sede, [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Kapoor, dal tutto vuoto al tutto pieno

Al solito devo a Artribune la segnalazione di un ghiotto evento che si tiene alla Commanderie de Peyrassol, in Provenza, località dal nome molto invitante in cui però temo che non mi riuscirà mai di mettere piede. Vi si annuncia una mostra di Anish Kapoor, l’artista anglo-indiano più anziano di me di appena un anno (1934) che fa parte di quel gruppo di scultori inglesi con cui si rinnova [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard