Arte

Antonietta Raphael dalla pittura alla scultura

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma dedica una giusta mostra a Antonietta Raphaël (1895-1975). Nata a Kaunas, in Lituania, se ne era andata dapprima a Parigi, poi in Italis, comparendo a fianco di Mario Mafai, a Roma, che aveva sposato avendone tre figlie. Col marito, aveva costituito il famoso trio, di cui il più celebre partner era senza dubbio Scipione. I tre formavano la cosiddetta [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Fabriano Fabbri, uno sforzo erculeo per inseguire la moda

Ricevo un maestoso saggio di Fabriano Fabbri dedicato alla moda contemporanea. E’ il caso tipico dell’allievo che supera il suo maestro, come deve essere. Infatti Fabbri è stato mio allievo al DAMS, e del resto me ne è riconoscente, infatti nella bibliografia del volume fa un lungo elenco di mie pubblicazioni, includendone anche alcune ormai introvabili. Del resto, a indicare l’avvenuto [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Patrick Tuttofuoco, un balletto al neon

In qualche sede di Gagosian, la multinazionale a piovra per cui vale il detto di Carlo V, sul mio regno non tramonta mai il sole, è allestito un omaggio a Dan Flavin, più che dovuto, al minimalista che a differenza dei suoi colleghi invece di usare materiali duri, metallici, o lignei, come le traversine ferroviarie di Carl Andre, o tentare già le vie del virtuale, come Le Witt, ha utilizzato [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Marlene Dumas, ottima pittrice

Gianluigi Colin è un redattore del “Corriere della sera” cui spetta una grande responsabilità, scegliere ogni domenica l’immagine da mettere in copertina del supplemento culturale “La lettura”. Nello svolgimento di questo ruolo gli devo essere grato, dato che scegliendo un mio dipinto, qualche anno fa, ha reso nota una ripresa della mia attività di pittore dopo un mezzo secolo di sospensione. [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Djulberg, una interessante via di mezzo

Confesso di essere rimasto alquanto perplesso alle prime apparizioni di Nathalie Djulberg, per esempio alla Biennale di Venezia del 2009. Ora ritorna in scena sia con una mostra da Prada, nella lontana sede di Shangai, sia nella più vicina milanese di Giò Marconi, E forse è giunto il momento di riconoscere che questa artista occupa una posizione alquanto centrale, dando forza al graffitismo, [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Tadiello, un felice apparecchio rice-trasmittente

Seguo da tempo con pieno consenso l’attività di Alberto Tadiello, da quando l’ho visto per la prima volta sulle pareti dello spazio sempre intrigante e davvero sperimentale del museo di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, che adempie molto bene a una funzione di pronta scoperta, lasciando ai due spazi più istituzionali torinesi sia di Rivoli sia della GAM il compito di occuparsi di artisti [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Rodin e Picasso, un incrocio fose non del tutto opportuno

Apprendo dal mio insostituibile informatore Artribune che Parigi rende un omaggio incrociato a Rodin e Picasso, nei loro rispettivi musei. Non so se l’accostamento di queste figure senza dubbio geniali sia del tutto pertinente. Rodin ha dimostrato in tutta la sua carriera una indubbia continuità e originalità che gli ha permesso di superare indenne le varie fasi stilistiche attraversate, dal [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Un grande Pozzati in veste grafica

Concetto Pozzati ha chiuso con un grande exploit la sua lunga carriera riuscendo a produrre la serie di opere intitolate “Vulv’are”, che la figlia Maura, vigile custode della gloria paterna attraverso un archivio allestito ad hoc, ha voluto allestire non negli spazi da lei stessa diretti presso la Fondazione del Monte, in Via Donzelle, ma in una galleria privata, la Più, Forse per mantenere [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Pinuccia Bernardoni, artista di grazia “giapponese”

Sono ben lieto di aver ammesso Pinuccia Bernardoni all’accurata scrematura di artisti bolognesi “Dopo Morandi” che ho effettuato qualche anno fa a Palazzo Fava, ora purtroppo privato del Grande Timoniere che è stato per tano tempo Fabio Roversi Monaco. Ora in appoggio della nostra Pinuccia è venuta una esauriente monografia, ben supportata dalle testimonianze dei critici che meglio sono [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Arte

Jenny Saville: un realismo inattuale

Credo di aver già manifestato tutto il mio apprezzamento per la ricchezza di iniziative relative all’arte d’oggi di cui sta dando prova il Comune di Firenze, “risalito”, è il caso di dire, a un ruolo di prima importanza proprio grazie a Sergio Risaliti, il critico-curatore cui si deve questo rilancio, A suo tempo però non gli ho fatto mancare forti riserve, considerandolo tra i massimi [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard