Letteratura

Nicoletta Verna, un buon frutto del Premio Calvino

Sono ben lieto di aver ricevuto “Il valore affettivo” di Nicoletta Verna, emerso l’anno scorso nella preziosa selezione che conduce il Premio Calvino, distinguendosi nella miriade di premi nostrani per il compito davvero provvidenziale di andare alla ricerca di nuovi talenti narrativi. Se l’anno scorso avessimo tenuto regolarmente il nostro RicercaBO, invece di esserne impediti dal covid, [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Letteratura

Balzano, tornare o non tornare

Avevo detto abbastanza bene del romanzo di Marco Balzano, “Resto qui” (2018), apprezzando in particolar modo la sua capacità di rovesciare il punto di vista, di esaminare i fatti di una piccola località dell’Alto Adige, o diciamo meglio del Sud Tirolo, non dalla parte nostrana, della popolazione di lingua e cultura italiana, alle prese con l’ostilità della gente del luogo, fiera delle [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Letteratura

Ciabatti, troppe storie che non riesce a controllare

Ci risiamo, Teresa Ciabatti rischia di nuovo di entrare nella cinquina dello Strega, edizione 2021, per cui al momento ha superato una prima eliminatoria entrando tra dodici prescelti. Allora era giunta addirittura seconda, ma io perversamente mi ero divertito, in una sede un tantino più ufficiale di questa, quale il mio solito contributo di “pollici” sull’”Immaginazione”, a rovesciare [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Letteratura

Luccone, una convincente pratica di scrittura “ibrida”

Ricevo due volumi da Leonardo Luccone, autore fino a questo momento a me sconosciuto, ma non mi esimo certo dal dovere di rispondere a chi mi fa omaggio di cose sue, soprattutto se, come in questo caso, si tratta di prove non certo prive di interesse. Il primo di questi libri ha per titolo “Questione di virgole”, con invito, espresso dal sottotitolo, di procedere a un “punteggiare rapido [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Letteratura

Broggi, un buon campione di “Prosa in prosa”

Ho dichiarato più volte che l’impresa di RicercaBO, seguito naturale del ben più riuscito RicercaRE, col trasferimento da Reggio Emilia a Bologna, si salva soprattutto a livello di testi poetici, ma per la buona ragione che questi, per essere ammessi al nostro consorzio, devono tenersi ben lontani dal “poetichese”, cioè dal cadere in esiti di una poesia facile, devota a vecchi ideali. [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Letteratura

Petina Gappah: un omaggio ben condotto a “buana” Livingstone

Continuo il mio consenziente periplo attorno a tre romanzi di autrici straniere che mi ha fatto pervenire la casa editrice Guanda. Dopo l’irlandese, incantata e magica, O’ Farrell, e invece la fin troppo positiva e coi piedi per terra statunitense Tyler, ecco ora Petina Gappah, con “Oltre le tenebre”, voce di cui al solito, prima di questo incontro, nulla sapevo, e che del resto conferma [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Letteratura

Tyler, un ragazzo che non si ferma sulla soglia

Sono molto grato alla Casa editrice Guanda che mi ha fatto omaggio di tre romanzi scritti da autrici a me fin qui sconosciute, ma di cui ho dovuto riconoscere la buona qualità, e oltretutto molto divaricate, ciascuna di loro intenta a svolgere un copione con nessun contatto con quello delle vicine, così da fornire una bella tastiera di stili e tematiche. La domenica scorsa ho parlato dell’irlandese [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Letteratura

Cara O’Farrell, Hamnet non è Hamlet

Ho ricevuto dalle Edizioni Guanda tre romanzi di autori stranieri. Grato dell’invio, ritengo doveroso parlarne qui, uno per volta. Comincio da Maggie O’Farrel, cinquantenne scrittrice irlandese di cui confesso di non aver letto alcuna delle sue opere precedenti, dirigo quindi la mia attenzione all’opera ora ricevuta, “Nel nome del figlio Hamnet”. Sarebbe un romanzo che osa frugare nella [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Letteratura

Delillo, un silenzio toppo affrettato

Nel 2008 avevo recensito sull’”Immaginazione” “L’uomo che cade” dello scrittore statunitense Don Delillo. affrontando un ragionamento impegnativo circa due componenti di ogni narrazione, la parte di vicinanza al vero, al quotidiano, ma l’obbligo di farvi entrare anche una dose “mitica”, di eventi eccezionali. Insomma, il rapporto tra storia, nell’occasione ricordavo che la parola [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard
Letteratura

Canella, il buon sapore delle sue Nughette

Devo un convinto omaggio a Leonardo Canella, autore ferrarese che da tempo segue la mia attività indirizzandole espressioni di consenso che giungono anche a fargli sostenere l’arduo e ingrato compito di divenire presentatore dei miei libri. In definitiva, al di là della differenza di anni, c’è parallelismo nelle nostre carriere, in quanto pure Leonardo è partito dalla critica d’arte, rivolgendosi [...]  CONTINUA A LEGGERE

Standard