Attualità

Lunediade 2-9-19 (ancora Di Maio)

Purtroppo mi sento costretto a far seguire a ruota un lunediale, al domenicale di ieri abbastanza ottimista, perché vedo che Zingaretti e tutto il Pd stanno commettendo l’erore fatale che può mandare a catafascio tutta l’impresa. Esisteva già da tempo sulla piazza la trovata di abolire i due vice del governo, ma è altrettanto chiaro che questo a Di Maio non basta, in un momento di sconfessione generale del suo ruolo lui invece lo vuole vedere riaffermato. Per fortuna speriamo che un abile conduttore come Conte questo lo abbia capito, e già si prepara dichiarando, come ha fatto ieri, di considerarsi super partes, non diretta espressione dei Pentatellati. E dunque c’è spazio per le due guardie d’onore al suo fianco, che d’altra parte non saranno più plenipotenziari, come avveniva nel governo precedente. Ora Conte è cresciuto e quindi può tenere a freno i due piantoni, pur accettando che gli siano messi accanto, Un abile trattativista come Renzi questo lo ha capito, e anche lui, ieri, in una intervista, ha ammesso che proprio non ci sarebbe nulla di male a dare a Di Maio questo blasone da lui ansiosamente richiesto. Speriamo che Conte riesca a tranquillizzarlo su questo punto, prima che arrivi il responso Rousseau, se no Di Maio ha tutto il potere di farne uscire una risposta negativa al matrimonio in pectore, con gravi conseguenze a un tranquillo realizzarsi dell’unione.

Pin It

Commenti

commenti

Standard